Istat : primi segnali di risveglio per i cantieri

apr 12, 2017 | Nessuna risposta

In frenata la caduta della produzione nelle costruzioni: l’Istat dichiara infatti che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra un aumento dell’1,0%
A dicembre 2016, rispetto al mese precedente, l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra un aumento dell’1,0%. Nello stesso mese, gli indici di costo del settore aumentano dello 0,1% per il tronco stradale con tratto in galleria e dello 0,3% per quello senza tratto in galleria, mentre rimangono invariati per il fabbricato residenziale.

Nonostante gli incrementi di novembre e dicembre, nel quarto trimestre dell’anno l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è diminuito dello 0,7% rispetto al trimestre precedente.

Rispetto allo stesso mese del 2015, a dicembre 2016 si registra un calo dello 0,2% per l’indice della produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti di calendario e del 3,5% per quello grezzo (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di dicembre 2015). Nella media del 2016 gli stessi indici diminuiscono, rispettivamente, dello 0,3% e dello 0,9%.

In termini tendenziali, a dicembre gli indici del costo di costruzione aumentano dello 0,3% per il fabbricato residenziale, dello 0,6% per il tronco stradale con tratto in galleria e dell’1,0% per quello senza tratto in galleria.

In media annua l’indice del costo di costruzione per il 2016 aumenta dello 0,3% rispetto all’anno precedente per il fabbricato residenziale, mentre diminuiscono dello 0,8% entrambi gli indici dei tronchi stradali, con tratto in galleria e senza tratto in galleria.

A dicembre 2016, il contributo maggiore all’aumento tendenziale del costo di costruzione del fabbricato residenziale è da attribuire all’incremento dei costi dei materiali (+0,3 punti percentuali).

Il contributo maggiore all’aumento tendenziale degli indici del costo di costruzione dei tronchi stradali deriva dall’incremento dei costi dei materiali sia per quello con tratto in galleria (+0,5 punti percentuali) sia per quello senza tratto in galleria (+0,9 punti percentuali)

Author: Carlo Di Nunno

Sono nato e cresciuto nella zona Appio-Latino di Roma ed è proprio in questa zona che ho iniziato la mia nuova avventura professionale, una agenzia immobiliare tutta mia. Svolgo questa professione da molti anni, ho sempre amato confrontarmi con gli altri e di questo devo ringraziare la mia famiglia che ha un bar nella zona da circa 50 anni che mi ha fatto crescere nel commercio e a contatto col pubblico. Mio papà Sabino è un’ istituzione all’Appio-Latino. Dopo aver collaborato 10 anni con l’Aureli Group s.r.l. ho deciso di lanciarmi in proprio perché ritengo di aver acquisito conoscenze ed esperienze tali da poter percorrere la mia strada; ringrazio di cuore l’ Aureli che mi ha cresciuto e formato come uomo oltre che come agente immobiliare. Se cercate serietà, professionalità, chiarezza e una persona che oltre vendere o affittare l’immobile sia il Vostro consulente, per qualsiasi pratica inerente gli immobili contattatemi, sono il mediatore che fà per voi.